ACAF - Associazione Catanese Amatori Fotografia

 
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
ACAF Forum
Benvenuto/a, Ospite
Prego Accedi o Registrati.    Password dimenticata?
Contest: giallo giallo giallo (1 in linea) (1) Visitatore
Vai a fine pagina Rispondi al messaggio Preferiti: 0
Discussione: Contest: giallo giallo giallo
#9859
PipPap (Utente)
utente platinum
Messaggi: 982
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Ubicazione: catania Compleanno: 1952-11-11
Contest: giallo giallo giallo 4 Anni, 1 Mese fa Karma: 9  
[“Nelle società occidentali il giallo è un colore discreto, poco presente nella vita quotidiana e molto indebolito sul piano simbolico.
Non sempre è stato così. I popoli dell’antichità vedevano nel giallo un colore sacro, simbolo di luce, calore, ricchezza e prosperità. I greci ed i romani gli attribuivano uno spazio importante nei rituali religiosi, mentre i celti e i germani lo associavano all’oro e al sole. In Europa il declino del giallo risale al medio evo che ne ha fatto un colore ambivalente: da un lato il cattivo giallo, quello dello zolfo demoniaco della bile amara; è segno di menzogna, avarizia, viltà, talvolta di malattia o di follia; è anche il colore dei falsari, dei cavalieri vigliacchi dei traditori come Giuda e Lucifero. La stella gialla, di sinistra memoria, si riallaccia a questa tradizione negativa.
Dall’altro lato il buon giallo del miele e dell’oro, è segno di gioia, di piacere, abbondanza.
In termini cromatici questi due gialli si esprimono in modo diverso. Il primo è giallo limone mentre il secondo è un giallo più o meno arancio, senza tendere comunque al rossiccio, colore spesso considerato maligno e che riunisce in se il giallo, il rosso e il bruno.

Nel corso dei secoli la simbologia dl giallo non è per nulla cambiata, Ancora oggi il giallo che tende al verde è spesso considerato acido, pericoloso e malaticcio, porta con se qualcosa di velenoso e distruttivo. Viceversa il giallo che si avvicina all’arancione è sano, tonico, benefico, come tutti i frutti di questo colore e le vitamine che contengono,
L’oro e l’arancione sembrano avere assunto tutti gli aspetti positivi del giallo, lasciando alle altre sfumature la variante negativa del colore.

Altrove è diverso. La simbologia dei colori non ha nulla di universale e quello che vale per l’Europa non vale necessariamente per l’Asia, l’Africa, l’America del Sud. In Asia, ad esempio, i pigmenti gialli (ocra, orpimento) e i coloranti gialli (zafferano, curcuma, guado) sono molto abbondanti. Ecco perché dipingere o tingere con questo colore è stato assai più facile qui che in Europa avendo a disposizione una tavolozza di gialli molto più ricca e variegata. Ecco perché questo colore è quasi sempre considerato positivamente. In Cina era riservato all’imperatore che prendeva posto al centro della terra come il Sole in mezzo al cielo. In India qualunque sfumatura di giallo è fonte di felicità; soprattutto in ambito coniugale e familiare portare addosso un po’ di giallo allontana il male. Sopratutto il giallo è il colore de buddismo, i cui templi sono segnati sula porta da colonne di questo colore. Anche il Buddha aveva celebrato il giallo raccomandando di tal colore la tintura delle vesti e delle stoffe e condannando l’indaco.
Oggi le differenze tra i continenti rimangono, ma sono minori di un tempo, Nella maggior parte delle culture il giallo resta il colore associato al sole e alla luce; un colore che si vede da lontano e che sembra caldo e sempre in continuo movimento come le palle da tennis che su tutti i campi del mondo sono di questo colore.”

Sin qui mi sono avvalso del grande Michel Pastoreau, da me tante volte saccheggiato in seminari e conferenze.

Ma seguendo il suo metodo di descrizione dei colori, della loro applicazione, del loro uso e, quindi, della nostra esperienza, dove andiamo a “parare”?

Andiamo a parare dalle parti di un “Chi si giallu nta facciii!!” quando non ci piace un certo colorito; oppure al “mi pari ll'apuneddu di comu si vistutu"; oppure al "giallognolo” di certe pesche; il frutto giallo per eccellenza rimane, però, la banana, accanto all’ananas e, vicino, il melone d’inverno.
Poi c’è “à giallinusa" che, a scopa, è la donna d’oro; c'è una O di Google ed un cerchio olimpico, il berretto degli studenti della facoltà di Economia. il casco dei geometri e degli ingegneri che lavorano nei cantieri, i libri di Agata Christie; un famoso abito di Michelle Obama, i capelli della Puffetta, un cappello di paglia di Firenze,la senape piccante, la birra, la polenta, la zuppa di ceci, un rosso d’uovo che invece è …. giallo; il vino quando è chiamato .... bianco, e lo stesso vale per le olive; la piccanteria e la torta al limone del catering ARENA; i "puma Cola", i lupini, tanti fiori, tra cui quelli di fico d'India, i canarini ed i pappagalli, c'è la bandiera della quarantena, l'ittero neonatale, e ci sono i segnali di allarme radioattivo, i catarifrangenti, i fari antinebbia e i segni dei parcometri e dei confini della sosta a favore di…… e quelli stradali di natura temporanea; i chicchi di granturco e la mayonnaise; il gelato zuppa inglese, i biscotti Pavesini e il risotto allo zafferano; gli "scuolabus" dei bambini e il filo della"presa di terra" negli impianti elettrici, la forma di parmigiano ed il favo del miele; le pere cotogne sull’albero e il campo di girasoli; la Ginestra di Leopardi, la maglietta della squadra del Brasile, del Modena, il cartellino d'ammonizione, la maglia del vincitore al Tour de France, la Renault in F1, il cavallino nero della Ferrari prima del rosso della vettura, il logo delle Poste italiane, la corona di stelle della bandiera della CEE; il pulcini appena nati. il becco delle papere e dei merli; gli alamari sulla toga forense, la cesta dei limoni da spremere ed un campo di acetosella (acitazzu); un campo di grano maturo, i “cavolicelli" in mezzo alla vigna e la mimosa dell’8 marzo, gli occhi di certi animali e il colore di certi cognac; lo Zabov al bar, i pesci pagliaccio, le balle di fieno e la paglia, le spugne naturali e le patatine fritte; l’olio e la fiammella di tanti lumi e i "ceroni" a Sant'Agata; le urine bisognose di analisi, la Biochetasi, la soluzione Schounn; i parabulloni dei ponteggi edilizi, lo shampoo, la Fanta, il semaforo intermittente e un vecchio taxi, le spezie aromatiche degli indù, lo zolfo antipiscio per i poveri cani e gli hornitos sull’Etna; per le pietre preziose gialle rivolgersi alla nostra Valeria Laudani; iil ciuffo di Trump, il pistillo dei fiori e l’autunno nei boschi; i led, gli emoticon, un evidenziatore fosforescente ed un uovo al tegamino; e poi, lo sciampagnino al ciosco, i formaggi a pasta gialla, un peperone, la polpa di una cozza di Messina, una carbonara ed un pesce d’uovo; il Pan di Spagna e la crema pasticcera e poi il pandoro e il panettone; e, poi, buon appetito! Scusate, buon lavoro!

P.S.: Per i miei capelli bianchi il giallo è, anche e ancora, il biondo dei capelli di una donna (l’età non importa), quando, nel riflesso, il miele si confonde con la seta e l’occhio vi si perde dentro, non rinvenendo il suo punto di fuoco.

P.S.: Yellow submarine, Sole giallo sole nero,Bandiera gialla, etc

P.S: Il colore di un appuntamento settimanale acaf a cura di un “pallone sgonfiato”.
E a proposito di palline, palle, palloni ….. tennis, carambola, l'estate arriverà e saranno teli, tovaglie, occhiali, cabine, bikini e ...


E dimenticavo il meglio: I GIRASOLI di VAN GOGH
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
 
Ultima Modifica: 2017/05/23 18:10 Da PipPap.
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#9875
PipPap (Utente)
utente platinum
Messaggi: 982
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Ubicazione: catania Compleanno: 1952-11-11
Re:Contest: giallo giallo giallo 3 Anni, 11 Mesi fa Karma: 9  
E da adesso non andrò a cercare, con gli occhi e con la mente, il "giallo" delle cose e degli oggetti; e neanche quello dei sentimenti e degli accidenti.
Avevo trovato, nei giorni scorsi, qualche oggetto evidentemente "giallo" ma da qualche settimana vedo giallo ovunque (Franco Fontana docet) e non voglio giocare a fare il dizionario delle cose gialle.

Ed allora cari amici non vi invito più a cercare ma a provare ad inventare e, quindi, ad accostare, comporre, assemblare, riunire, contattare, richiamare, connettere quel giallo che avete intravisto. E, magari, provare a sottolineare le sensazioni, le emozioni che abbiamo avvertito o che vogliamo suscitare. E, magari, raccontare ciò che ci ha sorpreso o che abbiamo scoperto: la granita di pesca o di ananas era buona ma il nostro goloso sorriso forse era più bello! E magari era giallo sulle labbra.
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#9876
mary (Admin)
vivi e lascia vivere
Admin
Messaggi: 2203
graph
Utente in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Socio Nr.: 140 Sesso: Femmina http://maryindelicato.wix.com/fo Ubicazione: catania Compleanno: 1973-01-28
Re:Contest: giallo giallo giallo 3 Anni, 11 Mesi fa Karma: 30  
Pippo..ormai vediamo giallo ovunque...guarda che bella foto ho trovato della grande Vivian Maier

 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
 
http://maryindelicato.wix.com/fotomary

canon 6d+canon 7d+ canon40d+24/70 tamromn-17-55 canon +350d+ 1.8 canon 70-300- fish 8mm-
my gallery
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#9877
PipPap (Utente)
utente platinum
Messaggi: 982
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Ubicazione: catania Compleanno: 1952-11-11
Re:Contest: giallo giallo giallo 3 Anni, 11 Mesi fa Karma: 9  
Complimenti per il rinvenimento:
non sapevo che Vivien utilizzasse anche il colore.
Oltre che utile il contributo della nostra amica provoca una curiosità intellettuale per la scoperta delle tante misteriose Mayer.
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
 
Ultima Modifica: 2017/05/09 12:58 Da PipPap.
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#9887
PipPap (Utente)
utente platinum
Messaggi: 982
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Ubicazione: catania Compleanno: 1952-11-11
Re:Contest: giallo giallo giallo 3 Anni, 11 Mesi fa Karma: 9  
Se ci state, seguendo in queste indicazioni avrete capito che il nostro lavoro non intende fornire suggerimenti quanto, e piuttosto, penetrare nell'uso e nell'accettazione convenzionale del colore giallo.

Cosa abbiamo capito?
A) Che il giallo in natura esiste;
Che la sua presenza è assai importante per diversificare, alla semplice vista, l'importanza dei generi e delle specie:
C) Che conseguentemente, la sua funzione segnaletica è assai rilevante nell'uso pratico;
D) Che il colore non ha perso la sua valenza simbolica sospesa tra il sole, l'oro, l'ambiguità o la malattia.
E) Che oggi interpreta magnificamente il linguaggio dell'elettronica e della pubblicità;
F) che non ha perduto il suo carattere estivo, allegro, appunto solare.

Quindi colorare in giallo comporta il richiamo a queste esperienze visive che abbiamo elencato.
E, badate bene, questa elencazione ha una base decisamente culturale sulla quale occorre meditare, semplicemente meditare; magari dapprima ad occhi chiusi, poi aperti, e così trovare davanti agli occhi il giallo, riconoscerlo, salutarlo.
Perchè i fotografi sono coloro che salutano ciò che riconoscono.
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
 
Ultima Modifica: 2017/05/09 13:00 Da PipPap.
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#9888
PipPap (Utente)
utente platinum
Messaggi: 982
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Ubicazione: catania Compleanno: 1952-11-11
Re:Contest: giallo giallo giallo 3 Anni, 11 Mesi fa Karma: 9  
Bene.
Penso che abbiamo capito la natura del colore avendolo trovato, utilizzato, pensato in funzione della sua necessità e risposta simbolica alle nostre domande.
Dalle vostre richieste (telefonate, e.mail) mi giunge la sollecitazione di qualche indicazione più specificatamente fotografica, utile a formulare un fotogramma laddove la presenza del giallo giustifichi la ripresa e l'attenzione dedicatagli.
Io non sono un fotografo, voi lo sapete bene: vi rimando alle lezioni, ai dibattiti tenuti in sede ed ai libri pubblicati (v. l'ultimo di Fontana, in rubrica, su questo sito già segnalato) e qui mi limito solo a qualche oggettiva risposta.

. Siano le vostre foto la dimostrazione evidente che il giallo in esse raccolto era il centro espressivo, giustificativo della composizione , della vostra attenzione, della vostra scoperta:
- Sia il giallo intercettato un'apparizione, un'epifania, una rivelazione, un sorriso, un pensiero;
- Sia, quindi, un'emozione, un fremito sentimentale, una sfida per lo sguardo, un incontro;
- Sia, pure, una fuga, un'evasione dal reale e proponga, suggerisca altro e altrov(i)
- Sia qualcosa che avete sinceramente trovato e della quale volete fare comunione.;
- Siate semplici come il giallo nei campi

Ho provato a rileggere, quanto abbiamo annotato, durante gli anni, a proposito dei contest. E' tutto documentato in questa rubrica.
Non finiremo mai di aggiungere riflessioni e considerazioni.
Attendo, allora, il vostro contributo perchè "soli" neanche in Paradiso.
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
 
Ultima Modifica: 2017/05/10 08:39 Da PipPap.
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
Vai all'inizio pagina Rispondi al messaggio
Powered by FireBoardscarica gli ultimi messaggi sul tuo computer!

Social network

Segui l'ACAF

instagram.png fb-art.png twitter-logo.png
youtube-128.png