ACAF - Associazione Catanese Amatori Fotografia

 
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
ACAF Forum
Benvenuto/a, Ospite
Prego Accedi o Registrati.    Password dimenticata?
lo specchio di Silvana: la sua Asia (1 in linea) (1) Visitatore
Vai a fine pagina Rispondi al messaggio Preferiti: 0
Discussione: lo specchio di Silvana: la sua Asia
#10615
PipPap (Utente)
utente platinum
Messaggi: 1019
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Ubicazione: catania Compleanno: 1952-11-11
lo specchio di Silvana: la sua Asia 4 Mesi fa Karma: 9  
La mia Asia


Il desiderio di viaggiare, il viaggio in sé, è per il sottoscritto (che pure non è mai uscito dai patri confini) una dichiarazione d’amore alla vita. Dico di più: quando si viaggia, ti accorgi che dietro ogni incontro, contatto, scambio, c’è l’essenza di una vita assaporata al massimo. C’è il desiderio di capire la radice di quel “divino naturale”, racchiuso in ogni uomo e in ogni donna, che chiamiamo “umanità”.
Se, poi, il nostro viaggiare si accompagna all’uso dello strumento fotografico allora all’importante esperienza della “scoperta” dobbiamo aggiungere quella della partecipazione e della condivisione che possiamo racchiudere in poche esperienze visive: ho guardato, mi sono posta delle domande, ho compreso, ho fatto memoria di quanto ho capito.
Vi rendete conto che questo tragitto, emotivo quanto razionale, non è un accadimento di poco conto. La storia dell’umanità, da Odisseo, a Dante, a Marco Polo vi ha spremuto le meningi ma ci ha lasciato moltissimo anche quando quei viaggi sembravano impossibili, come quelli fantascientifici dentro il nostro corpo, o quei “viaggi al termine della notte”.
L’amica Silvana ha provato a racchiudere tanta materia di riflessione in un libro, argomentando i suoi pensieri in maniera visiva. Il risultato, ieri sera, è stato un’agape di addetti ai lavori, perché viaggiatori, perché fotografi, perché interessati, perché in Silvana confidano.
Io, in questa sede, ribadisco il mio compiacimento per aver voluto, la mia amica, depositare qualcosa del suo “viaggio” dentro questo libro.
Ricordo a me stesso che per costruire un libro bisogna pensare al suo lettore, ai suoi occhi, al suo cuore.
Pertanto l’immagine selezionata dovrà essere chiara, intellegibile, circonstanziata; ed inoltre distribuita in una sequenza dove un ravvisabile fil rouge consenta collegamenti intuibili e condivisibili, ed inoltre, ancora, nessuna ripetizione, reiterazione quanto, e invece, la ricerca della novità; e il tutto strutturato col rigore della coscienza di chi vuol fornire una documentata testimonianza anche a scapito di una ricerca estetica incapace di risolversi in espressione etica.
Proprio così; perché, dopo tanti incontri con l’amica Silvana, forse ho capito (forse, lo ripeto, forse) che il vero viaggio di Silvana (“La mia Asia”), almeno davanti ai miei occhi, è stato quello realizzato dentro se stessa, dentro la sua coscienza di donna e di fotografa.
Eppure è sempre così in ogni fotografia. Dovevo saperlo ma mi sono lasciato distrarre. Scusate.
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
 
Ultima Modifica: 2021/06/29 07:18 Da PipPap.
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
      Discussioni Autore Data
    thread link
lo specchio di Silvana: la sua Asia
PipPap 2021/06/23 09:29
Vai all'inizio pagina Rispondi al messaggio
Powered by FireBoardscarica gli ultimi messaggi sul tuo computer!

Social network

Segui l'ACAF

instagram.png fb-art.png twitter-logo.png
youtube-128.png