ACAF - Associazione Catanese Amatori Fotografia

 
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
ACAF Forum
Benvenuto/a, Ospite
Prego Accedi o Registrati.    Password dimenticata?
martedì di proposte, conferme, esperimenti (1 in linea) (1) Visitatore
Vai a fine pagina Rispondi al messaggio Preferiti: 0
Discussione: martedì di proposte, conferme, esperimenti
#10590
PipPap (Utente)
utente platinum
Messaggi: 982
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Ubicazione: catania Compleanno: 1952-11-11
martedì di proposte, conferme, esperimenti 1 Mese fa Karma: 9  
Che il programma di ieri martedì 16 fosse in grado di creare delle aspettative, beh, ne eravamo tutti convinti. Probabilmente non ci aspettavamo una varietà di proposte ed una così diversificata scelta tematica.
Riprendere le nostre avventure fotografiche realizzate ante COVID è stato l'invito che è pervenuto dall'impresa di Patrizia D'Arrigo che ha concentrato sull'attenzione dei volti il suo incontro con le popolazioni della Dancali a e dei territori lungo il Tigrai. La pur breve sequenza era, a mio avviso, ben scandita, con attenzione fotografica e cortesia tematica. A livello didascalico qualche parola in più andava spesa, sempre a mio sommesso parere, per l'esperienza religiosa copta-etiopica dalla nostra amica ben individuata a livello di territorio e di identità popolare e meno a livello simbolico o, come dire, emblematico. Sappiamo quanto sia difficile penetrare fotograficamente nell'esperienza del sacro. Patrizia ci ha provato: ha raggiunto quei luoghi, ha penetrato quei misteri, e ce li ha portati. La ringraziamo per questa scelta tematica.
Anna Spinelli ci ha confidato la sua predilezione per le problematiche paesaggistiche ed io sono arcicontento che ancora si indaghi e si rifletta sull'argomento "paesaggio". Abbiamo bisogno di meditare su questa esperienza se vogliamo riflettere sulla tutela del territorio, sulla conoscenza del nostro ambiente. Abbiamo bisogno di capire se il nostro occhio, guardando il paesaggio, lo riconosce come tale oppure intravede altro che lo strumento intercetta e rivela. La nostra giovane socia fa trasparire un interesse motivato ed esistenziale, annotiamo però che spesso prevale un gioco di linee e di colori finalizzato a creare suggestioni e compiacimenti. Ma la ragazza lo aveva preliminarmente indicato nel titolo della sequenza.
Di paesaggio parla il lavoro presentato dall'eccellente Riccardo Lombardo che ci fornisce una nuova strada di approfondimento dell'argomento ovvero il confronto con la pittura e con i pennelli di Piero Guccione. Anche Riccardo conosce quel territorio e quel mare, anche Riccardo ha raccolto quei profumi, quei suoni di vento e di onde e quelle sfumature cromatiche. Riccardo è e potrebbe essere un membro del Gruppo di Scicli (compagine guidata dal compianto Guccione). Ma la sua proposta (e qui sta l'intelligenza) è dentro il confronto fotografia - pittura, dentro l'eterno pacifico combattimento per un immagine; la prima (la pittura) realizzata aspettando che l'estro dell'artista dica "ho finito", la seconda attesa dal fotografo che dice "ti ho incontrata".
Giuseppe Nastasi, da buon ingegnere. ha programmato il tempo diverso del COVID e l'ha risolto, con pochi ma adeguati strumenti, in precisa sperimentazione che, con la cortesia e con la generosità che lo contraddistingue, ha regalato a tutti noi. Con la complicità della sua bella figliola ci ha donato i suoi "esperimenti" chiarendo a se stesso ed a tutti noi, che si può verificare, e con poco, la nostra passone e la nostra competenza tecnica, partendo sempre da una consapevolezza: in fondo, la fotografia è una carezza fatta al mondo.
Che Tiziana Sparacino avrebbe avuto modo di raccogliere il consenso unanime dei partecipanti al nostro streaming era cosa facile da prevedersi: il rispetto e la discrezione assoluta dentro l'onestà della sua cronaca, l'attualità del tema, la testimonianza utile quanto opportuna, la qualità fotografica dei singoli diaframmi, la difficoltà dell'impresa, sono tutti argomenti che avvalorano il suo contributo.
Un esempio per noi tutti se vogliamo trovare il significato profondo, civile ed etico dei sacrifici che tutti stiamo affrontando a cominciare dai nostri bambini. Non per nulla un osservatore attento come Toti Clemente è uscito dal suo riserbo per esprimere la positiva impressione provocatagli dalla fotografia della nostra "Dottoressa".
Cosa dire ancora: io ero contento mentre andavo a dormire e il tempo della mia depressione da "adagio assai, e solenne e triste", grazie alle vostre immagini ed ai vostri sorrisi è diventato "andante allegretto con moto".
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
 
Ultima Modifica: 2021/03/17 17:50 Da PipPap.
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
Vai all'inizio pagina Rispondi al messaggio
Powered by FireBoardscarica gli ultimi messaggi sul tuo computer!

Social network

Segui l'ACAF

instagram.png fb-art.png twitter-logo.png
youtube-128.png