ACAF - Associazione Catanese Amatori Fotografia

 
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
ACAF Forum
Benvenuto/a, Ospite
Prego Accedi o Registrati.    Password dimenticata?
Myanmar: il libro sognato da Canuti (1 in linea) (1) Visitatore
Vai a fine pagina Rispondi al messaggio Preferiti: 0
Discussione: Myanmar: il libro sognato da Canuti
#10583
PipPap (Utente)
utente platinum
Messaggi: 982
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Ubicazione: catania Compleanno: 1952-11-11
Myanmar: il libro sognato da Canuti 1 Mese, 2 Settimane fa Karma: 9  
Ieri sera Salvo Canuti era, come sempre, arguto, attento, vivace e generoso.
Con brio, entusiasmo e compiacimento ci ha raccontato di avere realizzato un sogno.
Il suo sogno non apparteneva ad un’avventura onirica da sottoporre al lettino di Freud e C.. Più semplicemente, ci ha raccontato di aver realizzato un …. libro, quello strano oggetto che si tiene per mano e sulle cui pagine si appuntano gli occhi per decifrare i pensieri e le immagini del pensiero umano.
Ci ha confidato pure di averlo costruito con tanti mattoni di diversa natura (immagini di paesaggio, ritratti, cronaca, preghiera, danza, lavoro e tante, tante donne) coniugandoli con i pensieri suggeriti da una secolare saggezza per cui valeva la pena di soffermarsi in questa parte del pianeta (Myanmar) dove, a suo dire, lo scambio di uno sguardo diviene il fondamento di una serena relazione.
Che dire? Il sogno è cosa personale del ns. Presidente emerito, ma il libro ha una sua valenza oggettiva, una sua bellezza fatta di cura, attenzione, editing rigoroso, saturazione e coerenza cromatica, eccellente impaginazione, materiale cartaceo dignitosissimo e, soprattutto, realizzato e pensato per gli altri. Pensato per condividere scoperte e riconoscimenti con parenti, amici e compagni di viaggio (e pensare che i sogni sono espressioni dell’ io, dell’ego, dell’es etc…)

Canuti è fotografo assai avvertito degli effetti suggestivi ed empatici di ogni immagine fotografica ma, grazie alla sapienza compositiva, maturata nel suo Club, e col suo Club, riconduce risolutamente la curiosità turistica all’interno della buona documentazione e della corretta informazione.
La curiosità degli amici inevitabilmente si è focalizzata sulla domanda: “come si fa un libro?”.
Lo sapremo meglio nei prossimi appuntamenti. Devo anticiparvi che, sulla pista principale dell’aeroporto ACAF, stanno atterrando tante iniziative editoriali dei nostri soci che stanno accordando al libro la giusta attenzione che si deve al lavoro fotografico ed alla loro passione.
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
 
Ultima Modifica: 2021/03/03 11:24 Da PipPap.
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
Vai all'inizio pagina Rispondi al messaggio
Powered by FireBoardscarica gli ultimi messaggi sul tuo computer!

Social network

Segui l'ACAF

instagram.png fb-art.png twitter-logo.png
youtube-128.png