ACAF - Associazione Catanese Amatori Fotografia

 
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
ACAF Forum
Benvenuto/a, Ospite
Prego Accedi o Registrati.    Password dimenticata?
Re:Città nascosta (1 in linea) (1) Visitatore
Vai a fine pagina Rispondi al messaggio Preferiti: 0
Discussione: Re:Città nascosta
#10407
PipPap (Utente)
utente platinum
Messaggi: 831
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Ubicazione: catania Compleanno: 1952-11-11
Re:Città nascosta 2 Settimane, 2 Giorni fa Karma: 9  
Rispondo a qualche osservazione: è vero noi non siamo il FAI, nè il Sicilia Antica, nè l'Archeo Club, nè le benemerite istituzioni che preservano quel che rimane e quel che ha bisogno ancora di essere protetto e valorizzato: per le chicche basta una buona guida ed ecco le tracce bizantine o le presenze arabe nascoste in città.
Noi siamo fotografi, ovvero persone che vogliono, con la loro scrittura di luce, illuminare il particolare significato delle cose che si sono rese nascoste e che pensiamo utili da rappresentare per condividere un'emozione. Pertanto, adesso, mi cimenterò in una nuova prova:

"a che cosa paragonerò la città nascosta?"

Vi chiedo solo un po' di tempo.

(continua)
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
 
Ultima Modifica: 2019/07/04 15:51 Da PipPap.
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#10410
PipPap (Utente)
utente platinum
Messaggi: 831
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Ubicazione: catania Compleanno: 1952-11-11
Re:Città nascosta 1 Settimana, 2 Giorni fa Karma: 9  
Riprendiamo la nostra riflessione:
stavolta non cercherò dove andare a guardare ma, nell'ineffabile spazio dell'innominato e del non immaginato o, meglio ancora, nella casa dove le parole e le immagini continuano ad amoreggiare senza raggiungere una forma, tenterò di cogliere l'emozione della scoperta della "città nascosta".
A cosa dunque paragonerò questo nascondimento?

A quando si giocava a nascondino e, finita la conta, si riaprivano gli occhi (a' ccu viru, viru) e tutto ci appariva come vuoto, disabitato, assente. Ed avevamo bisogno di metterci in moto, e rischiare, per trovare chi stava nascosto o celato.

A quando arriva il Natale e occorre preparare il Presepe.
Mi dico,allora, che c'è già l'esperienza dell'anno passato e quindi una traccia possibile da seguire; eppure man mano che tolgo i pastorelli dalla carta dentro i quali sono avvolti, sento che mi parlano e che pretendono, per il nuovo Natale, un Presepe sempre uguale e e sempre diverso.
No, questo non è possibile; ma mentre la costruzione avanza, tutto rimane come prima ma diverso in un presente che sa di memoria e di nostalgia: dietro l'accostamento di ogni casetta e di ogni pecorella, invero, ci sta qualcosa che "affiora" ed a cui non importa della nuova collocazione ma solo il fatto che tu te ne sia ricordato.


A quando, rovistando nella scatola delle fotografie, cerchi un posto, un volto, un abito, una conferma, una risposta. E non la trovi perchè non c'è un suono, un profumo, un sapore che ti accenda i sensi della memoria.
Eppure, quando hai trovato quel che cercavi, ti accorgi che stavi inseguendo qualcosa di diverso, magari che stavi cercando qualcosa che non c'era mai stato, oppure che il tuo ricordo era diventato differente dalla realtà. Che cos'era accaduto? Non chiediamo troppo alle immagini, Anch'esse hanno i loro limiti.

A quando rivedi, dopo tanti anni, la tua compagna di classe, quel volto che hai visto crescere e trasformarsi nel tempo.
"Perchè mi guardi così? - ti sta chiedendo.
E lei non sa che stai cercando qualcosa che è li nascosto da qualche parte e che non riesci a trovare perchè non sai imboccare la porta giusta per penetrare.
Cosa si nasconde nel volto presente: la lontananza, il distacco, il tempo? la gioventù, la spensieratezza?
Certamente c'è tutto questo ma, sopratutto, il desiderio di rivivere in qualcosa che temevamo fosse andato perduto.





Il Posto delle Fragole, il Trastullio-là di Fratel Coniglietto, Shangri-la, l'Isola che non c'è e, perfino, la camera sulla soffitta di Anna, saranno sempre luoghi nascosti ma mai segreti se l'emozione del ricordo ce li svelerà.

In questi nostri appuntamenti mi sono accorto di avere adoperato assai spesso i verbi "emergere, affiorare":
pensiamoci, solo le cose profonde emergono, affiorano.
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
 
Ultima Modifica: 2019/07/13 11:19 Da PipPap.
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#10411
PipPap (Utente)
utente platinum
Messaggi: 831
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Ubicazione: catania Compleanno: 1952-11-11
Re:Città nascosta 6 Giorni, 7 Ore fa Karma: 9  
Pensavo di avere chiuso il mio contributo all'approfondimento del tema del Contest (magari aspettando il vs., anche in termini di domande ); ma siccome preferite inviarmi e.mail e messaggi (che però testimoniano del vs. interesse per quanto finora discusso) nei quali mi chiedete sempre libri da leggere sull'argomento, riapro la sequenza dei post e segnalo:

Kevin Linch, L'immagine della città, Marsilio;
C. Norbert-Schultz, Genius loci, Electa;
G.Puglisi- P.Proietti, Le città di carta, Sellerio
Bonomi-Abruzzese, La città infinita, Bruno Mondadori
I tre fascicoli Fabbri, Temi della fotografia - La città -, Fabbri editore.

Aggiungo un altro testo: il vs camminare, i vostri piedi.
Perchè la fotografia si fa con i piedi da intendere come quel personalissimo contributo etico ed estetico che dà senso e significato al nostro sguardo.
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
 
Ultima Modifica: 2019/07/13 17:02 Da PipPap.
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#10412
PipPap (Utente)
utente platinum
Messaggi: 831
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Ubicazione: catania Compleanno: 1952-11-11
Re:Città nascosta 6 Giorni, 7 Ore fa Karma: 9  
Mi chiedete non libri teorici o antologici ma, espressamente, gli autori, fotografi, che hanno cercato il nascosto, il recondito, della città.

La scelta è assolutamente personale e non prendetela per esaustiva:

l''immenso Jean Eugene Auguste ATGET;
l'intimissimo Joseph SUDEK;
il geniale Luigi GHIRRI.

Attendo vs suggerimenti.
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#10413
PipPap (Utente)
utente platinum
Messaggi: 831
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Ubicazione: catania Compleanno: 1952-11-11
Re:Città nascosta 5 Giorni, 21 Ore fa Karma: 9  
Post scriptum

Una gentile amica, da sensibile urbanista, mi ha segnalato una mia vistosa dimenticanza ovvero i
"non luoghi".
Con questa definizione il sociologo Augè individuava quegli spazi, quegli ambienti, quegli habitat che non hanno, a prima vista, nessun significato ed alcun senso e lo acquistano solo con l'uso momentaneo e circostanziato.
Esempio: un'area rimane dismessa tutto l'anno e visivamente finisce per integrarsi senza alcuna volontà esterna con la realtà circostante; poi, magari d'estate, per ragioni di parcheggio balneare, diviene essenziale e strategica. Poi ritorna nell'indifferenza.
Così pure le aree di soccorso e i punti raccolta in caso di calamità, o gli spazi intorno ai supermercati, o gli impianti sportivi che furono famosi e ora giacciono nell'abbandono.
Quest'anno passato Valeria Minaldi ci ha dato un esempio di questi spazi rimasti a mezz'aria nella loro funzione e destinazione, e sopratutto nel loro futuro.
Per molti sono anche "non luoghi" quegli spazi che vanno progredendo verso un futuro non ancora visibile come la metropolitana (stazioni connesse).

In effetti avendo per tanto tempo definito luogo "il posto dove vivono le emozioni" abbiamo difficoltà a riconoscerle in luoghi che non riconosciamo.
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
 
Ultima Modifica: 2019/07/14 11:08 Da PipPap.
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#10414
PipPap (Utente)
utente platinum
Messaggi: 831
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Ubicazione: catania Compleanno: 1952-11-11
Re:Città nascosta 5 Giorni, 6 Ore fa Karma: 9  
Ritengo che un contributo all'approfondimento del nostro CONTEST possa arrivare partecipando, giorno 16 luglio martedì prossimo, teatro Machiavelli Piazza Università, all'inaugurazione , ore 19, 00, della mostra fotografica "Visioni della città", allestita e prodotta dagli allievi della locale Accademia BB.AA. sotto la direzione del Prof. Virgilio arch. Piccari e del Prof. Carmelo Nicosia.
La mostra sarà visitabile nei gg. successivi fino al 31 luglio, escluse le domeniche, dalle 18 alle 20; nei giorni di martedì e giovedì' apertura anche alle 10-12,30.
Incontriamoci in quest'appuntamento: è la festa del Carmelo e faremo gli auguri a qualcuno che conosciamo (Bongiorno, Cardillo, Mangione, Nicosia etc..)
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
 
Ultima Modifica: 2019/07/14 16:16 Da PipPap.
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
Vai all'inizio pagina Rispondi al messaggio
Powered by FireBoardscarica gli ultimi messaggi sul tuo computer!

Social network

Segui l'ACAF

instagram.png fb-art.png twitter-logo.png
youtube-128.png