ACAF - Associazione Catanese Amatori Fotografia

 
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
ACAF Forum
Benvenuto/a, Ospite
Prego Accedi o Registrati.    Password dimenticata?
Roberto Salbitani (1 in linea) (1) Visitatore
Vai a fine pagina Rispondi al messaggio Preferiti: 0
Discussione: Roberto Salbitani
#10122
PipPap (Utente)
utente platinum
Messaggi: 739
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio Ubicazione: catania Compleanno: 1952-11-11
Roberto Salbitani 9 Mesi fa Karma: 8  
Bibliografia di Roberto Salbitani

Roberto Salbitani (Padova, 1945), storica figura del panorama fotografico nazionale ed internazionale, ha affidato a pochi ma essenziali libri il frutto del suo lavoro e della sua “riflessione” privilegiando la mostra, il seminario didattico, l’incontro con la gente, l’intervento qualificante nella migliore editoria fotografica, come strumenti più idonei a comunicare e partecipare i perché della sua scelta di diventare fotografo e operatore culturale a mezzo della fotografia.
Il rigore, l’onestà e la claritas del suo confronto con il “fenomeno fotografia” lo ha posto in posizione critica ma propositiva con gli aspetti di questa galassia: ricordiamo il suo rapporto dialettico con l’esperienza di Ghirri (Viaggio in Italia); ricordiamo i suoi polemici, ancorché sani, interventi su “Fotologia”; ricordiamo la scelta di creare i momenti di apprendistato da lui diretti lontano dai luoghi frequentati dalla moda e dall’happening della fotografia.
I libri che vi suggerisco parleranno di lui in termini più evidenti e più chiari.
Di lui ricordo, in quel di Acate e Caltagirone, lo stupore per aver raccolto in immagine , nella fessura dell’asfalto della Catania-Gela, sotto un gard-rail, una minuscola, quasi un bonsai, pianta di fico d’India.
Una poesia, un haiku, sul limen, sulla soglia, sul confine, sulla volontà di esistere ancora; qualcosa che cede di fronte all’imperativo di nascere ancora.


Roberto Salbitani
La città invasa
Introduzione di J.C. Lemagny
Punto e virgola

Nella collana Punto e Virgola, curata da Luigi Ghirri, da sua moglie Paola Borgonzoni, e collaborata da Giovanni Chiaramonte, appare, quasi un’epifania, questo originale lavoro fotografico, sintesi della ricerca nell’ambiente urbano, analizzato tra il 72 e il 78.
La città moderna diventa il soggetto del mistero quotidiano e l’autore sperimenta che ad essa ci si può approcciare solo producendo segni nuovi che interagiscono con quelli della metropoli. Negli spazi urbani nuovi solo i segni scandiscono i ritmi di nuovi dialoghi, dellei nuove promozioni e, paradossalmente, solo il fotografo, li riesce a intercettare,vedere, ascoltare.
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
 
Ultima Modifica: 2018/03/12 12:48 Da PipPap.
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
Vai all'inizio pagina Rispondi al messaggio
Powered by FireBoardscarica gli ultimi messaggi sul tuo computer!

Social network

Segui l'ACAF

instagram.png fb-art.png twitter-logo.png
youtube-128.png