ACAF - Associazione Catanese Amatori Fotografia

 
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
Click to view full size image
quel Venerdì di Barrafranca II
_MG_5971_[].jpg _MG_7623-Modifica-2_web.jpg _MG_8185-2vv.jpg _MG_9530-Modifica.jpg
fia  [Apr 28, 2012 at 12:05 ]
questa mi piace di più ed ai miei occhi inesperti ma affamati di sapere, pare molto più leggibile. L andirivieni della gente, scomposto, irregolare, tutte quelle mani che cercano di aggiudicarsi un pezzo del legno che gli permetterà di poter portare il Cristo e quell uomo quasi soffocato da tutto cio, sofferente ma non disposto a cedere la sua posizione. Bello,uno scatto che ti invidio perche so che mai riuscirei ad emulare ma nemmeno a concepire nella mente. Spero di riuscire un giorno ad essere anche io così 'avanti'. Scusa se ho omesso alcuni accenti, ma sto scrivendo dal cellulare e mi viene complicato. Ciao. Fia
Caristofane  [Apr 28, 2012 at 01:31 ]
Permettetemi di inserirmi in questa discussione fra "mostri", ci entro in punta di piedi, anche perchè il mosso non è il mio forte. Fra le tre in generale, questa mi sembra la migliore, Innanzitutto perché è assolutamente chiaro chi è il soggetto e qual'è il punto d'interesse, che poi guarda caso corrisponde al punto "fisso". Poi perché la composizione a partire da questo punto fisso si avvita in una sorta di spirale concentrica che si lascia ben seguire dallo sguardo e che infine riporta sul soggetto principale. Quindi perché ti fa sentire veramente dentro la scena che rappresenta, quasi a contatto dei personaggi. In fine perchè a differenza delle altre due in questa l'azione che il mosso suggerisce appare assolutamente chiara e percepibile, senza possibilità di equivoci, laddove nelle altre il mosso appare più caotico e meno chiara l'azione che si sta svolgendo a chi, come me, non conosce lo svolgersi degli eventi, ma lo deve capire dall'immagine. Eventi che secondo il mio parere l'immagine deve descrivermi, non lasciarmi indovinare. Fatemi sapere le vostre, sono interessato al dibattito. Con affetto, Emanuele.
fia  [Apr 28, 2012 at 02:44 ]
buongiorno Emanuele, quindi concordi con la mia valutazione sia su questa che sull'altra foto. Apettiamo l'intervento del caro Alb. Buon fine settimana ad entrambi. Con affetto. Fia
alb.o  [Apr 28, 2012 at 03:18 ]
Innanzi tutto grazie di essere passati anche da qui, so che il tempo oggi è un bene prezioso e quindi grazie di dedicarmene una parte. Mi è stato giustamente fatto notare (anche se come errore blu) che in questa foto il punto fermo era necessario, che non è corretto il tempo impostato per una foto di questo tipo. Ci tengo a dire che chi mi ha sottolineato questo aspetto gode della mia massima stima ed ammirazione. Probabilmente con il senno di poi, mi rendo conto che il tempo giusto sarebbe stato 1/50 invece che 1/20. Ma torniamo a parlare di aspetti che come detto prima ritengo in questi casi secondari (@Fia non difendo lo scatto). Con questo amici miei, vi rispondo per argomentare sul fatto che il voler scendere su certe argomentazioni sempre ed ad ogni costo, potrebbe non essere sempre giusto. Mi chiedo e vi chiedo allora dove sta il limite? E' giusto utilizzare sempre ed ad ogni costo gli stessi parametri valutativi per ogni tipo di fotografia (Pippo forse avremmo bisogno di te)? Vi racconto di un esempio che un carissimo amico mi ha portato e che ho trovato illuminate, lo scrivo giusto per meglio intenderci (ben inteso, non è un paragone con la mia foto, si parlava più in generale per capirci)… Come giudicare gli scatti dello sbarco di Capa? Sono mossi, peccato, non c'è il punto fermo… (ovviamente è solo una provocazione)… Approfitto di queste considerazioni per ammorbidire e cambiare il mio commento anche sulla foto del bimbo riflesso di Francesco Licandro che a seguito di questi miei recenti riscoperti convincimenti acquista ancora più valore. Im quel caso credo che si possa lasciar perdere la sovraesposizione del viso, probabilmente non è determinante affatto!!! Ciao Alberto
fia  [Apr 28, 2012 at 03:31 ]
Alberto, ne io, ne mi pare Emanuele, abbiamo fatto cenno a tempi di scatto lenti o veloci o a sovra/sotto esposizioni, che, almeno nel mio caso, sto tendendo a non valutare piu come errori in uno scatto. Finalmente sto capendo che in uno scatto cio che si deve cercare non è la correttezza a tutti i costi, ma l'idea, il pensiero (grazie a Pippo e a Jordi )quando riesco a capirlo... Detto cio, come ti ho già detto, tu sei troppo "avanti" rispetto a me e le mie valutazioni su cio che mi trasmette o meno uno scatto lasciano il tempo che trovano. Lascio quindi l'eventuale prosieguo a chi può parlare con piu cognizione di causa . Sai quanto ti ammiro e ti rispetto. Con grande affetto. Fia
Gae84  [Jun 13, 2012 at 11:33 ]
fantastico lavoro alberto!!!
alb.o  [Jun 14, 2012 at 12:50 ]
Grazie Gae84!!! lieto sia di tuo gusto!!!


Social network

Segui l'ACAF

instagram.png fb-art.png twitter-logo.png
youtube-128.png